STATI UNITI E GIAPPONE PRONTI A MORIRE PER TAIWAN?

Coperti dall’infodemia pandemica, gli ultimi due anni hanno registrato un netto scadimento della posizione strategica della Repubblica Popolare Cinese (Rpc) nel teatro Indo-Pacifico. Dopo il passaggio dell’India nel campo americano e il patto Aukus sui sottomarini a propulsione nucleare e sulla cooperazione tecnologica e cibernetica trilaterale Australia-Regno

COREA DEL NORD: NUOVI TEST MISSILISTICI E RIUNIONE D’EMERGENZA UNSC

La penisola coreana continua ad essere al centro dell’attenzione della Comunità Internazionale, ancor di più dopo l’avvio di una nuova fase di test missilistici che, oltre a destabilizzare l’intera regione, ha determinato una riunione d’emergenza in seno al Consiglio di Sicurezza dell’ONU

DALLA GERMANIA NOTIZIE RASSICURANTI PER GLI STATI UNITI

Le elezioni federali per il rinnovo del Bundestag ci consegnano tracce di sostanziale continuità nella traiettoria geopolitica della Repubblica Federale Germania (Rfg) e nel suo rapporto vitale con gli Stati Uniti. Lasciando verosimilmente insoluta la “questione tedesca” che accompagna l’Europa dal 1871.

LA DIPLOMAZIA DEGLI OSTAGGI TRA AMERICA E CINA

Dopo il rilascio di Meng Wanzhou, chief financial officer del colosso cinese delle comunicazioni Huawei e figlia del fondatore dell’azienda, arrestata a Vancouver nel dicembre del 2018 tramite un mandato degli USA con l’accusa di frode bancaria e telematica, sono stati assolti

LA SINDROME DELL’AVANA PARLA RUSSO?

Nelle ultime settimane, negli Stati Uniti, si è tornato a discutere della c.d. “sindrome dell'Avana”. Il riferimento è ai misteriosi disturbi neurologici che dal 2016 ad oggi hanno colpito oltre 200 funzionari dei principali apparati di sicurezza e politica estera della superpotenza

1 2 3 5