L’ISIS NON SMETTE DI AGIRE IN IRAQ

L’uccisione di tredici poliziotti iracheni avvenuta sabato scorso a Kirkuk è stata rivendicata dallo Stato islamico che, nonostante sia stato formalmente sconfitto nel 2017, continua ad essere operativo nella terra dei due fiumi