IL PAPA, L’ONU E LA CRISI BIRMANA

Nel corso dell’Angelus dello scorso tre ottobre, il Papa ha lanciato un accorato augurio alla popolazione del suo “amato” Myanmar; come accadde per i rohingya nel 2017, questo nuovo appello si dimostra nuovamente sintomo di una comunità internazionale incapace di agire di