LO YEMEN TRA PASSATO E PRESENTE

Lo Yemen, ormai da diversi anni, si sta trasformando in uno “stato fallito”, da intendere come uno Stato nel quale non è presente una capacità effettiva di governo e nel quale non vengono più svolte le funzioni basilari dello Stato. In questi

IL MEDIO ORIENTE E LE SFIDE CLIMATICHE

Il Medio Oriente è una zona universalmente nota per la sua terra arida e sabbiosa, e con l’avanzare dei problemi legati al cambiamento climatico, si possono prospettare ulteriori rischi legati a questa sfida ambientale. Infatti, le condizioni meteorologiche in Siria, Libano, Iraq,

COME IL MEDIO ORIENTE GUARDA ALLA RUSSIA DI PUTIN

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.24.1″ custom_margin=”0px||” custom_padding=”0px||”][et_pb_row _builder_version=”3.25″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_margin=”0px||” custom_padding=”0px||”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.25″ custom_padding=”|||” custom_padding__hover=”|||”][et_pb_text _builder_version=”4.1″ hover_enabled=”0″] Uno dei più grandi successi della politica estera Russa nel Medio Oriente è che la Russia di Putin è riuscita a tessere una rete di

Netanyahu, l’ultima chance?

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22.3″][et_pb_row _builder_version=”3.22.3″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”] Mercoledì sera il presidente Reuven Rivlin ha incaricato Benjamin Netanyahu, il leader del partito di destra Likud, di provare a formare il prossimo governo israeliano, dopo che gli sforzi

Le tensioni di al-Shaddadi mettono a rischio la sicurezza nel nord-est siriano

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22.3″][et_pb_row _builder_version=”3.22.3″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”] Come riportato da fonti filosiriane, in questi giorni ad al-Shaddadi, città situata a 60 km a sud di Hasaka, nel nord-est siriano, sono in atto delle proteste tra cittadini

TRA LE SPIRE DI SHAMAL. Focus strategico sull'attacco agli impianti sauditi

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22.3″][et_pb_row _builder_version=”3.22.3″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”] Conta davvero sapere chi è l’autore? Quali sono le carte di Teheran? Quali sono le opzioni di Stati Uniti e alleati del Golfo? Perché colpire l’Arabia Saudita? Le incertezze

Elezioni in Israele: urne chiuse, scenari post elettorali

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22.3″][et_pb_row _builder_version=”3.22.3″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”] Le elezioni in Israele sono terminate. Secondo i risultati ufficiali (a scanso di sorprese) la prossima Knesset avrà questo aspetto: l’Alleanza centrista Blu e Bianca al primo posto con

Israele alle urne: schieramenti, scenari e implicazioni geopolitiche

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22.3″][et_pb_row _builder_version=”3.22.3″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”] Il 17 settembre Israele andrà alle elezioni. Per la seconda volta in un anno (terza se si considera le amministrative di gennaio) gli elettori israeliani saranno chiamati alle urne

Tra le spire di Shamal

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22.3″][et_pb_row _builder_version=”3.22.3″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”] Cosa succede in Medio Oriente: I piani di Netanhayu sulla West Bank Veicoli turchi entrano in Siria Trump licenzia Bolton: cambierà l’approccio con Teheran? Putin e Netanhayu: l’uno ha

1 2 3