LA CINA E LA MANIPOLAZIONE DEL CLIMA

La Cina ha recentemente annunciato di voler espandere il proprio programma di controllo meteo tramite operazioni di cloud seeding (divenendo lo Stato leader in tale settore) generando preoccupazioni rilevanti non solo in ambito ambientale

Climate Change: in Africa “meno inquini, più paghi”

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22.3″][et_pb_row _builder_version=”3.22.3″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”] Al margine del summit delle Nazioni Unite avente ad oggetto la lotta ai cambiamenti climatici e le nuove sfide che il pianeta si troverà ad affrontare nel breve periodo,