Proprio per questa sua componente chimica altamente nociva per la salute umana, la sua estrazione e il suo traffico sono oggi considerati illegali, e questa illegalità si ripercuote nei movimenti economici dei Paesi sudamericani, che necessitano del metallo per estrarre l’oro dalle proprie miniere.

Usato nelle miniere di oro per separarlo dalla terra, il mercurio sta diventando sempre più redditizio e richiesto, nonostante sia dannoso per salute umana. Proprio per questa sua componente chimica altamente nociva, la sua estrazione e il suo traffico sono oggi considerati illegali, e questa illegalità si ripercuote nei movimenti economici dei Paesi sudamericani, che necessitano del metallo per estrarre l’oro dalle proprie miniere. Sebbene gli Stati Uniti negli anni ’20 del Novecento fossero, insieme alla Spagna, tra i principali fornitori di mercurio per il Sud America, oggi si sono fatti da parte, lasciando spazio a nuovi attori internazionali. Nel 2013, insieme all’Unione Europea, Washington ha imposto il divieto di esportazione del mercurio in seguito alle rilevanze scientifiche sulla sua dannosità. Questo varco non ha fatto fatica a riempirsi; ha anzi trovato altri Stati che, informalmente e illegalmente, si sono posti al vertice del commercio internazionale, ma soprattutto sudamericano, di mercurio. Parliamo di Messico e Cina: il primo soddisfa la domanda peruviana e boliviana; Pechino invece fornisce la Guyana, la Colombia, il Brasile e il Venezuela. A gestire il traffico interregionale, in America Latina, è il crimine organizzato, il quale può permettersi di contrabbandare con discrezione grazie a un sistema amministrativo altamente corrotto. Le reti commerciali del mercurio somigliano ai cartelli e sono organizzati in strutture gerarchiche ben delineate.  

Quali sono le conseguenze del traffico di mercurio?

Nelle attività illecite, i lavoratori uniscono l’oro polverizzato al mercurio, creando una miscela che successivamente bruciano per far evaporare il mercurio e per prelevare l’oro solidificato. Tale procedura viene svolta senza protezione e senza la sicurezza necessaria per limitare i danni ai lavoratori stessi, che tuttavia non sono gli unici che corrono rischi di salute: il mercurio è stato trovato nei laghi, nei fiumi, nell’ambiente, diventando il responsabile di patologie mediche per quelle persone che lo introducono inconsciamente nel proprio organismo; tra i gruppi sociali più colpiti ci sono gli indigeni e gli abitanti di aree rurali che vivono a contatto con i campi minerari. A livello economico e sociale, conferma inoltre l’abilità della criminalità organizzata di infiltrarsi e trarre profitti stellari dalle attività illecite, che si aggiornano e si modificano a seconda della domanda, sfruttando anche e soprattutto i vincoli imposti dalla comunità internazionale ,che vengono aggirati per trarne il massimo vantaggio possibile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: