AMERICA A MANO ARMATA

Mentre il trascorrere del tempo fa riemergere le spaccature all’interno della Nato sul conflitto russo-ucraino, trasformatosi in guerra d’attrito nel Donbas, gli Stati Uniti continuano a vivere una tempesta interna tra inflazione galoppante, prezzi della benzina alle stelle, record di morti per

GLI STATI UNITI SEMPRE MENO AMBIGUI SULLA DIFESA DI TAIWAN

La scorsa settimana, il presidente Joe Biden ha affermato per la terza volta da quando occupa lo Studio Ovale che gli Stati Uniti interverrebbero militarmente in difesa di Taiwan in caso di aggressione cinese. Anche questa volta il Commander in-Chief è stato puntualmente ripreso

LA NATO ARTICO-BALTICA E IL NEO-CONTENIMENTO DELLA RUSSIA

Uno degli effetti geopolitici immediati della guerra in Ucraina è stato il rinsaldamento del fronte orientale della Nato. La Russia voleva meno Nato ai propri confini ma la sua “operazione militare speciale” ha già raccolto più Nato alle porte di casa. Il

PERCHÉ L’INDIA NON PUÒ RICATTARE L’AMERICA

Nel (non) rispondere all’invasione russa dell’Ucraina l’India si è limitata ad astenersi in sede onusiana alla risoluzione di condanna dell’aggressione militare russa e non ha aderito alle sanzioni occidentali. Vane le pressioni del Dipartimento di Stato per volgere Delhi su posizioni anti-russe allo scoppio

IL LINK NUCLEARE-IPERSONICO NELLA GUERRA IN UCRAINA

Lo scorso 19 marzo il ministero della Difesa russo annunciava di aver distrutto con un missile ipersonico un magazzino sotterraneo di missili e munizioni presso un sito militare dell’aviazione ucraina nella regione occidentale di Ivano-Frankivsk. Il primo impiego (in assoluto) in un conflitto

L’AZZARDO RUSSO E LA TENTAZIONE AMERICANA IN UCRAINA

Vladimir Putin pensava che il blitzkrieg a colpi di missili e bombe per arrivare a Kiev avrebbe scioccato gli ucraini portandoli alla resa, che la sua abilità nel manipolare le altrui percezioni del rischio dell’escalation, la paura di un conflitto molto più

1 2 3 8