LA TURCHIA CHE ALZA MURI E DIVIDE POPOLI

Il muro sul confine turco-iraniano progettato da Ankara limiterà, ancora una volta, il diritto all'asilo di migliaia di migranti, mettendo in discussione i finanziamenti che l'UE stanzia ogni anno

L’UNIONE EUROPEA SI FERMA A LESBO

Le degradanti condizioni dei campi profughi presenti sull’Isola di Lesbo e i respingimenti illegali in mare mettono in risalto, per l’ennesima volta, l’inefficienza in materia migratoria dell’Unione Europea

LA CONVENIENTE POLITICA MIGRATORIA POLACCA

La Polonia, Stato del gruppo Visegard, da anni si oppone ad una redistribuzione obbligatoria dei migranti mediterranei e contemporaneamente incentiva l’ingresso di manodopera ucraina a basso costo

L’APPROCCIO SCOZZESE NELLA QUESTIONE CATALANA

L’approccio gradualistico all’indipendenza, quindi non violento e attendista, messo in campo dall’SNP fin dal 2007 è a un punto di svolta: se verrà concesso il referendum e la Scozia diverrà indipendente ciò potrebbe sancire il consolidamento dello stesso modello anche in Catalogna,