PERCHÉ UNA POLEXIT LEGALE NON È POSSIBILE

affrontare la recente sentenza della Corte costituzionale polacca sulla supremazia del diritto europeo rispetto al diritto nazionale. La Corte è arrivata alla conclusone che alcuni articoli dei Trattati dell’Unione Europea sono «incompatibili» con la Costituzione dello Stato polacco e che le istituzioni comunitarie «agiscono

RESPONSABILITÀ AMBIENTALE DELLE IMPRESE IN UE

I danni ambientali, le sostanze chimiche nocive e i cambiamenti climatici incidono negativamente sulla diversità e sul clima, ma anche sui diritti umani e sulla salute umana, attraverso l'inquinamento dell'aria, del suolo e dell'acqua, di cui potrebbero essere direttamente o indirettamente responsabili

DOVERE DI DILIGENZA PER DANNI AMBIENTALI E VIOLAZIONI DIRITTI UMANI IN UE

La globalizzazione dell'attività economica ha aggravato l'incidenza degli impatti negativi delle attività aziendali sui diritti umani, in particolare sui diritti sociali e del lavoro, e sull'ambiente. In questo contesto, sembra essere fondamentale sviluppare regole sull'approvvigionamento responsabile e il dovere di diligenza delle

LGBTQIA+: UE E UNGHERIA. QUALI PROSPETTIVE?

Nessuno dovrebbe sentire il bisogno di nascondere la propria identità per evitare discriminazioni, odio o persino violenza. Ma, nell'Unione europea di oggi, molti cittadini LGBTQIA+ sentono ancora il bisogno di farlo

UE-CINA: TENSIONE TRA DIRITTI UMANI E INTERESSI ECONOMICI

Erettosi a difensore dei diritti umani, il Parlamento europeo ha decretato il fallimento dell’Accordo sugli investimenti esteri (CAI), stipulato dall’Unione europea con la Cina nel dicembre 2020, dopo sette anni di negoziati. Una diretta conseguenza sarà il forte ridimensionamento delle relazioni politico-economiche