TURCHIA E ARABIA SAUDITA: UN’ARMA CONTRO TEHERAN?

La visita di Erdoğan a Riad avvenuta ad inizio mese fa preoccupare l’Iran. La sicurezza regionale, la stabilità politica ed economica, ma anche una maggior autorevolezza in Medio Oriente sono solo alcuni degli obbiettivi dell’incontro, ma per Teheran potrebbe essere un problema

DOPO 5 ANNI, ERDOĞAN VOLA IN ARABIA SAUDITA

Dopo anni di rivalità, il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan è andato in Arabia Saudita con l’obiettivo di migliorare i rapporti tra i due paesi e allentare le tensioni sull’uccisione del giornalista saudita Jamal Khashoggi

IN RICORDO DEL GENOCIDIO DI AL-ANFAL

Dal 1986 al 1988, Saddam Hussein insieme al Generale al-Majid portò avanti una serie di attacchi e massacri contro il popolo curdo iracheno in una campagna di pulizia etnica nota come al-Anfal. Tra questi, l’attacco più noto fu il genocidio di Halabja

COSA DICONO I MEDIA ARABI DELLA CRISI UCRAINA?

Come è descritta la crisi in Ucraina nei mass media del mondo arabo? Per alcuni è l’inizio del nuovo ordine mondiale, per altri è una guerra di potere, mentre per altri ancora avrà delle conseguenze energetiche, economiche e politiche fortissime in Medio

UN POSSIBILE RITORNO DELL’ACCORDO SUL NUCLEARE IRANIANO?

Fonti anonime hanno annunciato che il ritorno all’Accordo sul Nucleare tra Washington e Teheran è possibile. Infatti, le parti hanno già negoziato i termini, molto probabilmente identici a quelli precedenti, e pare manchino solamente le firme di Biden e di Khamenei

1 2 3 5