L’INGRESSO DELLA CINA NEL WTO E IL RUOLO NEGOZIALE DEGLI USA

Le fasi del processo negoziale (1986-2001) con cui la Cina ha aderito all’Organizzazione Mondiale del Commercio sono state scandite dallo stato delle relazioni con gli Stati Uniti, in grado di congelare o accelerare l’ammissione cinese. La vicinanza o la distanza tra le

IL DIPLOMATIC MOMENTUM DI KISSINGER CON LA CINA

Spinto da un contesto internazionale propizio, l’allora Consigliere per la Sicurezza Nazionale dell’amministrazione Nixon, Henry Kissinger, lavorò sottotraccia per avviare i primi contatti diplomatici tra Stati Uniti e Cina.

IL CROCEVIA DELLE RELAZIONI STATI UNITI-CINA

La crisi finanziaria del 2007-2008 ha fortemente impattato sulle relazioni tra Stati Uniti e Cina, mettendone a nudo le contraddizioni ed incentivando certi processi politici. Vediamo come.

IL FARDELLO DEGLI ACCORDI DI ABRAMO SULLA POLITICA MEDIORIENTALE DI BIDEN

A poche settimane dalla scadenza del mandato, l’amministrazione Trump metteva a segno un importante successo diplomatico, con l’intento i di imprimere le proprie orme sulle complesse relazioni tra Israele e gli Stati arabi. Grazie alla mediazione statunitense, infatti, Israele normalizzava le proprie

MARIO DRAGHI: IL BENIAMINO DELLA POLITICA STATUNITENSE

Tessere le lodi del Premier incaricato, l’ex Presidente della BCE Mario Draghi, non è un esercizio delimitato ai confini italiani, bensì travalica l’Oceano Atlantico, lambendo le coste degli Stati Uniti. Dalle élite finanziarie agli ex Presidenti Obama e Trump, fino a Biden

1 2 3 9