I Curdi Iracheni tra repressione e indipendenza

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.22.3″][et_pb_row _builder_version=”3.22.3″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”] Secondo il CIA World Factbook i curdi attualmente residenti in Iraq sarebbero all’incirca otto milioni e mezzo. Ciò fa di loro la più cospicua minoranza etno-linguistica del Paese dei

QUALI PROSPETTIVE PER LA PACE IN PALESTINA DOPO IL WORKSHOP DI MANAMA?

Sono passate già due settimane dalla conclusione del workshop multilaterale sul conflitto israelo-palestinese promosso in Bahrain dall’amministrazione Trump, al fine di definire i principali aspetti economici del piano di pace che verrà presentato dal governo USA in autunno. Quali sono state le

IRAQ: LA “VITTORIA” SULL’ISIS E IL CAOS REGIONALE

L’Iraq, il paese mediorientale al centro delle lotte di potere settario strategiche, sta affrontando una fase di transizione dopo aver sconfitto sul campo lo Stato Islamico e l’insurrezione nei deserti dell’ovest del paese. Il nuovo governo è alle prese con problematiche interne,