Alexandria Ocasio Cortez è la donna più giovane eletta al Congresso degli Stati Uniti. Figlia di un progressismo in evoluzione, il suo percorso come deputata del partito democratico americano è iniziata a novembre 2018 e in un anno è diventata uno dei volti più popolari e discussi dello scenario politico americano.

Classe 1989, AOC, come è stata soprannominata dai media, nasce nel Bronx da una famiglia della working-class e ha origini portoricane. Essendosi spostata dal Bronx, uno dei quartieri più poveri della Grande Mela, alle contee più ricche di New York, ha avuto l’occasione di toccare con mano la grande disuguaglianza di reddito vigente negli Stati Uniti. Dopo la tragica morte del padre, AOC ha frequentato la Boston University, dove ha studiato economia e relazioni internazionali. Laureatasi, ha iniziato a lavorare come barista al fine di contribuire al reddito della madre, che invece lavorava come donna delle pulizie e autista di autobus.

Nonostante le primarie democratiche per il Congresso siano state la sua prima candidatura, la Ocasio-Cortez aveva già maturato esperienza in politica. Durante l’università lavorò per il senatore democratico Ted Kennedy del Massachusetts su questioni legate all’immigrazione, inoltre fu una degli organizzatori della campagna di Bernie Sanders del 2016.

Anche lei, come il ben più navigato Bernie Sanders, non ha paura di definirsi socialista. La sua campagna si è incentrata su un programma progressista che sostiene e promuove l’assistenza medico-sanitaria per tutti, la lotta alla disoccupazione, e la riforma dell’immigrazione e della giustizia penale. Si è schierata contro l’establishment democratico, e a favore di sanità e università pubbliche e di un aumento della tassazione agli americani più ricchi. Giovane, donna e di origini latine, AOC è l’incarnazione di tre grandi minoranze della società statunitense, ormai stanche di sentirsi emarginate e abbandonate dalla classe politica.  

Per le sue idee spesso considerate troppo rivoluzionarie dai più conservatori, ancora schiavi della paura di un progressismo radicale troppo riconducibile al fantasma del socialismo, Alexandria è stata presa di mira dal partito repubblicano e dal presidente Donald Trump. Il quale, provando a screditarla in maniera chiaramente goffa, ha esortato lei e altre donne appena elette al Congresso, esponenti di minoranze, a tornarsene dai paesi corrotti e inetti da cui sarebbero venute, nonostante in realtà quasi tutte fossero nate negli Stati Uniti. Questo fallimentare tentativo ha solamente aumentato la popolarità della giovane deputata, facendo impennare i suoi seguaci su Instagram e Twitter.

Uno degli elementi che più ha colpito della congresswoman democratica è stato il suo modo rivoluzionario di approcciare ai social media: tramite essi, AOC non solo fa politica, ma mostra gli aspetti più quotidiani e più curiosi delle sue giornate a Washington D.C, cercando di trasmettere l’idea che la politica non è solo un posto per le elite.

Una delle questioni per cui più si è battuta, dalla sua elezione a oggi, è sicuramente il progetto del Green New Deal, purtroppo fallito per non aver racconto il consenso dei democratici al Senato. Esso avrebbe previsto una serie di riforme economiche atte a combattere il cambiamento climatico e le disuguaglianze sociali, che in molti hanno definito come eccessivamente ambizioso e sostanzialmente irrealizzabile, proprio per il suo approccio peculiarmente rivoluzionario. Nonostante il piano di riforme sia fallito, esso è comunque stato al centro del dibattito politico statunitense per molte settimane, costringendo gli esponenti del partito democratico a prendere posizione in merito alla delicata questione.

Alexandria Ocasio-Cortez è emersa come simbolo di un partito democratico più giovane, più vario e sempre più diffidente nei confronti dell’establishment e del capitalismo. Il suo endorsement alla campagna presidenziale di Bernie Sanders ha inoltre lasciato spazio a molte congetture sulla sua possibile candidatura alle presidenziali del 2024.

 

Fonti

https://www.theguardian.com/us-news/2019/dec/24/alexandria-ocasio-cortez-aoc-first-year-congress

https://www.insider.com/alexandria-ocasio-cortez-biography-2019-1

https://www.investopedia.com/the-green-new-deal-explained-4588463

https://theconversation.com/alexandria-ocasio-cortez-is-shaking-up-old-politics-with-her-new-style-116948

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: