RIVOLTE NELLE CARCERI IN ECUADOR

Fonte immagine: https://staticfanpage.akamaized.net/wp-content/uploads/2021/09/ecuador-ok-1632984551967-768x511.jpg

La realtà delle carceri è un tasto dolente che riguarda un po’ tutti i paesi del mondo.  Di frequente si viene a sapere di violenze fra i detenuti, e l’appartenenza alla bande risulta sempre più fondamentale per la loro incolumità, radicando il fenomeno. 

A questo proposito, in Ecuador in queste ultime settimane,il governo si è trovato costretto ad inviare un plotone intero (circa 400 guardie penitenziarie) nel carcere di Litoral sito nella città di Guayaquil.  I disordini sono dovuti alle guerriglie venutesi a creare tra le bande di narcos messicani che operavano nel territorio ecuadoriano.  Questa guerra -che coinvolge i Lobos e i Choneros- ha infatti dato vita ad una rivolta che è costata la vita a più di un centinaio di detenuti e molti altri feriti. Fra le armi trovate dalle guardie ci sono anche ordigni esplosivi: si conta che da inizio anno siano morti più di 200 detenuti. 

La questione carceri in Ecuador è particolarmente drammatica: a inizio 2021 ben tre carceri si sono rivoltati contestualmente mettendo in crisi tutto il sistema di sicurezza.  Altro grave problema che peggiora la situazione è il sovraffollamento: in tutto il Paese vi sono una sessantina di strutture adibite a contenere circa 30.000 detenuti.  Ad oggi i prigionieri sono 39.000. 

Nel continente latino, questo genere di crisi non coinvolge solo l’Ecuador: in passato anche il Brasile e il Venezuela si sono trovate davanti a rivolte del genere che hanno provocato diverse centinaia di morti. Come esplicitato poc’anzi l’appartenenza alle bande è fondamentale: questo non accade solo in America Latina ma anche in realtà più grandi: ad esempio, negli Stati Uniti uno dei tentativi di contenimento del fenomeno sono le carceri di massima sicurezza dove cercano di isolare i “capibanda” dai vari sottoposti, favoriti dalle più recenti tecnologie e la particolare attenzione che il governo federale rivolge a questa questione.  Pertanto Paesi più piccoli come l’Ecuador con mezzi decisamente inferiori rispetto ad altre realtà (seppur latine) ingigantisce ancora di più la questione già estremamente grave. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from AMERICA LATINA

GLI INDIGENI ILLEGALI

La comunità indigena paraguayana ha subito uno sfratto dalle proprie terre successivamente all’approvazione della legge sulle