RELAZIONI BILATERALI ARGENTINA – URUGUAY

Il Presidente dell’Uruguay Lacalle Pou e dell’Argentina Fernández si sono incontrati per discutere delle relazioni bilaterali tra i due Paesi sudamericani. Una visita che vuole rivendicare la posizione della Casa Rosada sul panorama geopolitico regionale ed internazionale.  

Il Presidente dell’Argentina Alberto Fernández si è recato in Uruguay dal Presidente Lacalle Pou per discutere delle relazioni bilaterali tra i due paesi sudamericani, anche alla luce dei recenti risultati elettorali americani. Una visita che sembra voler ricordare al suo vicino e al mondo, per chi se ne fosse dimenticato, che l’Argentina c’è e sta rivendicando una posizione sul panorama geopolitico regionale e internazionale. Il Presidente argentino ha voluto incontrarsi con il suo omonimo uruguaiano per riaffermare le relazioni cordiali tra i due Paesi, dopo che l’ex Presidente dell’Uruguay Mujica aveva sostenuto come Argentina e Uruguay dovessero essere più uniti. Di fatto, Fernández ha dichiarato che ‘non vi è alcun conflitto con l’Uruguay’ nonostante le differenze ideologiche tra i due Capi di Stato, che possono essere superate per il bene comune, ovvero per garantire una stabilità politica e diplomatica della regione sudamericana. Da una parte infatti troviamo  Lacalle Pou che si candida a diventare leader delle destre sudamericane, e dall’altra Fernández che si deve invece preoccupare della sua sempre minor popolarità e delle diatribe tra l’ala centrista del suo governo e il blocco estremista guidato dalla sua vice Kirchner.

Il Presidente argentino e uruguaiano negli ultimi tempi hanno manifestato delle divergenze di opinioni in ambito internazionale, in particolare per quanto concerne la situazione del regime di Maduro in Venezuela e per la nomina del nuovo Presidente della Banca Interamericana di Sviluppo (IDB). Delle incomprensioni che sembrano essere acqua passata, come conferma la Casa Rosada che mira ad una stabile partnership strategica con l’amministrazione di Lacalle Pou. L’Uruguay ha le carte in regola per diventare presto, più per necessità che per intenzione, uno degli alleati strategici dell’Argentina, che assumerà a dicembre la Presidenza pro tempore del Mercosur, per salvaguardare un minimo di coesione nel blocco commerciale a causa dei difficili rapporti tra l’amministrazione Fernández e il governo Bolsonaro in Brasile. Tra i temi che sono stati discussi durante l’incontro a Colonia del Sacramento (Uruguay) e che sono oggetto dell’agenda bilaterale tra i due Paesi, vi sono infine le relazioni tra Mercosur e Cina, la vittoria del candidato democratico Joe Biden negli Stati Uniti e la pandemia di covid-19, che non accenna a diminuire nemmeno in Sudamerica. 

Nicole Bruttomesso

Nicole Bruttomesso è analista e membro della redazione geopolitica dello IARI, scrive per la sezione “America Latina” occupandosi principalmente di geopolitica sudamericana.

Nicole Bruttomesso is an Italian political analyst and member of the editorial staff of the Institute of International Relations Analysis (IARI). She writes for the Latin American section, focusing mainly on South American geopolitics.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from AMERICA LATINA