URUGUAY, LACALLE POU NUOVO LEADER DELLE DESTRE SUDAMERICANE?

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.24.1″ custom_margin=”0px||” custom_padding=”0px||”][et_pb_row _builder_version=”3.25″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_margin=”0px||” custom_padding=”0px||”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.25″ custom_padding=”|||” custom_padding__hover=”|||”][et_pb_text _builder_version=”4.5.4″ hover_enabled=”0″]

Mentre l’ex Presidente Mujica annuncia il suo ritiro dalla vita politica, l’Uruguay vede l’ascesa del partito di centro-destra Partido Nacional (PN) guidato dal sempre più acclamato Presidente Lacalle Pou.

[/et_pb_text][et_pb_code _builder_version=”4.5.4″ hover_enabled=”0″] style=”display:block; text-align:center;” data-ad-layout=”in-article” data-ad-format=”fluid” data-ad-client=”ca-pub-7315138348687543″ data-ad-slot=”8401026869″>[/et_pb_code][et_pb_text _builder_version=”4.5.4″ hover_enabled=”0″]

 
 

Il governo dell’Uruguay guidato dal Presidente Luis Lacalle Pou è uscito rafforzato dalle elezioni amministrative di fine settembre dopo che il partito di centro-destra Partido Nacional (PN) ha vinto 15 dei 19 distretti regionali, mentre il partito di sinistra Frente Amplio (FA) continua a guidare la capitale Montevideo e alcuni dei centri più popolati del Paese sudamericano. Oltre ai due partiti maggioritari, il Partido Colorado (PC), una delle forze politiche storiche dell’Uruguay che nel corso degli ultimi anni ha perso terreno a livello nazionale, assume il comando del distretto Rivera.

José ‘Pepe’ Mujica lascia la vita politica

L’ex Presidente dell’Uruguay, che ha governato tra il 2010 e il 2015, ha confermato durante la giornata elettorale la sua intenzione di ritirarsi dalla vita politica a causa della sua età e per motivi di salute, Mujica che all’età di 85 anni occupa un posto da Senatore in Parlamento. “Me ne vado per questioni di età, perché ho una malattia immunologica cronica e chiaramente la politica obbliga ad avere relazioni sociali, devo prendermi cura di me stesso, non posso più andare in giro, non mi reputo un buon senatore (…) mi piace la politica e non vorrei andarmene, però mi piace di più la vita”. L’ex Presidente è ricordato per aver dato rilievo a questioni delicate per l’America Latina come la legalizzazione della marijuana, il matrimonio tra persone dello stesso sesso, il diritto all’aborto oltre ad essere conosciuto in tutto il mondo per il suo stile di vita semplice e per la sua attività filantropica.

[/et_pb_text][et_pb_code _builder_version=”4.5.4″ hover_enabled=”0″] style=”display:block; text-align:center;” data-ad-layout=”in-article” data-ad-format=”fluid” data-ad-client=”ca-pub-7315138348687543″ data-ad-slot=”8401026869″>[/et_pb_code][et_pb_text _builder_version=”4.5.4″ hover_enabled=”0″]

L’ascesa del Presidente Lacalle Pou lider del Partido Nacional (PN)

Il Partido Nacional (PN) esce rafforzato dalle ultime elezioni soprattutto grazie all’esemplare gestione della pandemia di Covid19 da parte del Presidente Lacalle Pou. Lo stesso ex-Presidente ed attuale Segretario Nazionale del Partido Colorado (PC) Julio María Sanguinetti ha sostenuto come queste elezioni abbiano posto fine al bi-partitismo a Montevideo (PN/FA) e rappresentino il grande merito dell’attuale Presidente della Repubblica che continua a svolgere un ‘lavoro straordinario’ nel combattere il nuovo coronavirus a livello nazionale. Il Presidente della Repubblica si sta dunque facendo strada nello scenario geopolitico internazionale portando avanti un’agenda politica di stampo liberale in ambito economico e conservatrice in quello sociale che sta via via aumentando la credibilità dell’Uruguay a livello internazionale e sta sviluppando la sua influenza come esponente di spicco nazionale e regionale, tanto da essere il candidato favorito a diventare il nuovo leader delle destre sudamericane

 

[/et_pb_text][et_pb_code _builder_version=”4.5.4″ hover_enabled=”0″] style=”display:block” data-ad-format=”autorelaxed” data-ad-client=”ca-pub-7315138348687543″ data-ad-slot=”3043690149″>[/et_pb_code][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Nicole Bruttomesso

Nicole è analista e membro della redazione geopolitica dello IARI. Conduce attività di ricerca e stesura di analisi sulle principali dinamiche politiche, sociali ed economiche dell’America Latina, con particolare attenzione all’area sudamericana e alle relazioni bilaterali ed internazionali dei suoi paesi.

Latest from AMERICA LATINA

LA GUERRA DEI MILLE GIORNI

Conclusosi il sogno boliviano la Colombia ottocentesca si ritrovò ad affrontare tese e articolate dinamiche interne.