UN RAPPORTO FRATERNO TRA ERITREA ED ETIOPIA: IL SUPPORTO RECIPROCO NELL’AGRICOLTURA

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.24.1″ custom_margin=”0px||” custom_padding=”0px||”][et_pb_row _builder_version=”3.25″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_margin=”0px||” custom_padding=”0px||”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.25″ custom_padding=”|||” custom_padding__hover=”|||”][et_pb_text _builder_version=”4.1″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_margin=”0px||” custom_padding=”0px||” hover_enabled=”0″]

L’ultimo incontro diplomatico tra Eritrea ed Etiopia si è tenuto il 3 – 4 maggio nella capitale etiope Addis Abeba. I rappresentanti politici di ciascun Paese hanno finalmente inaugurato il Meki-Ziway Irrigation Development Project.

Dalla stipula dell’accordo di pace di Gedda (Arabia Saudita) avvenuta nel settembre 2018, gli incontri diplomatici tra Eritrea ed Etiopia sono stati organizzati con regolarità. L’ultimo si è tenuto il 3 – 4 maggionella capitale etiope Addis Abeba. Il Presidente Isaias Afwerki (Eritrea) con tutta la sua delegazione è stato accolto dalla Presidente Sahle-Work Zewde (Etiopia) e dal Primo Ministro etiope Abiy Ahmed Ali.

Una lunga lista di punti all’ordine del giorno ha tenuto impegnati i rappresentanti politici durante le due giornate. Il Ministro dell’informazione dell’Eritrea, Yemane G. Meskel, ha scritto su Twitter che si è discusso a lungo per trovare delle strategie d’azione efficaci per quanto riguarda: la gestione dell’emergenza da virus Covid-19, il rafforzamento dei rapporti bilaterali tra i due Paesi e altre questioni regionali di reciproca importanza come l’inaugurazione del progetto Meki-Ziway: il programma di sviluppo dell’irrigazione.

Il Meki-Ziway Irrigation Development Project è un progetto innovativo (ed anche facilmente accessibile e riproducibile) cha ha previsto la costruzione di un sistema di irrigazione capillare costruito dall’Oromia Water Works Enterprise nello Stato regionale dell’Oromia (Etiopia). Sin da subito tale sistema dovrebbe rendere coltivabili 2.000 ettari di terreno e rendere beneficiari 2.700 famiglie. Si prevede che il progetto abbia un grande potenziale e che col tempo possa persino rendere coltivabili ben 15.000 ettari di terreno e questo permetterebbe sia di allargare la cerchia di famiglie beneficiarie, ma anche di aumentare il numero degli agricoltori impiegati.

L’obiettivo del governo etiope è quello di duplicare la capacità produttiva dei propri agricoltori attraverso la promozione di nuove tecnologie agricole. Questo nuovo programma d’irrigazione è largamente sostenuto dall’Eritrea affinché possa essere fruibile anche in quest’area per portare vantaggi e sviluppo interno. L’agricoltura resta la priorità assoluta in continente africano e programmi come questo concretizzano la possibilità di veder crescere questi Paesi diventando autosufficienti nella produzione di mezzi di sostentamento per le proprie popolazioni. L’innovazione promossa dai governi è finalizzata a massimizzare le produzioni così da abbattere le disuguaglianze. Il vero sviluppo deve partire innanzitutto dall’interno.

 

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Latest from AFRICA