I Paesi del Golfo: la diversificazione come scommessa di sistema 

I sei Paesi del Golfo, con la pubblicazione delle loro “Vision”, progetti a favore della diversificazione economica, vogliono allontanarsi dalla dipendenza dalle esportazioni di petrolio. La diversificazione economica può avere un impatto anche a livello politico, per questo rappresenta una vera “scommessa

Eurasia

Radio America

Il triangolo strategico scaleno Usa-Cina-Russia

La guerra in Ucraina è guerra mondiale per l’impatto planetario dei suoi effetti geopolitici, economici, energetici, alimentari e potenzialmente migratori. Si inserisce nel più ampio quadro del triangolo strategico Usa-Russia-Cina. Da qui il tentativo americano di sfruttare l’azzardo russo per dividere nel lungo termine la coppia sino-russa, spingendo Pechino a riconoscere i limiti dell’“amicizia senza limiti”

I punti salienti del vis-à-vis tra  Biden e Xi Jinping

Il presidente statunitense  Joe Biden e quello cinese Xi Jinping hanno tenuto un incontro a margine del vertice del G20 di Bali. Un faccia a faccia molto atteso al termine del quale i due leader hanno espresso disponibilità a ripristinare i canali di comunicazione e riparare una relazione che è stata paragonata ad una seconda Guerra Fredda. Temi sul tavolo: la guerra in Ucraina; la tensione militare nello Stretto di Taiwan; i test missilistici nordcoreani

La crisi alle porte dell’UE

La crisi Serbia-Kosovo ha visto l’intervento diplomatico dell’Unione Europea e, recentemente, dell’Italia. Quale sarà il ruolo italiano nella penisola balcanica con la guerra in

edicola sudamericana

DEMOCRACIA:IL RITORNO DI LULA 

"Hanno cercato di seppellirmi, ma sono risorto", così ha esordito Inácio Lula da Silva dopo che il Tribunale superiore elettorale brasiliano ha ufficializzato la sua vittoria con 60.345.999 voti, equivalenti al 50,90% del totale, contro Jair Bolsonaro che ne ha ricevuti 58.206.354 (49,10%), tornando

FDL E GIORGIA MELONI; LE REAZIONI SUDAMERICANE

Il centrodestra italiano a vinto le elezioni dello scorso 25 settembre, e la leader di Fratelli d’Italia è il volto del trionfo. Tantissime sono state le reazioni e dibattiti oltre confine, e tante altre analisi seguiranno nei prossimi mesi. Vediamo come l’exploit

Laws & Right

Proposte di riforma dell’Organizzazione delle Nazioni Unite

L’Organizzazione delle Nazioni Unite nata dopo la Seconda Guerra Mondiale si è proposta di modificare le relazioni tra gli Stati per il mantenimento della pace e la sicurezza internazionale. Oggi il sistema internazionale è in crisi tanto che alcuni Paesi membri come Italia, Giappone, Germania e altri, chiedono una riforma

Rotta verso l'artico

Middle East & North Africa

Alternative al gas russo in Europa e Italia

L’irrompere del conflitto ucraino si è rivelato il cigno nero della politica globale. Un evento che ha sconquassato gli equilibri internazionali esistenti e ha posto sia l’Europa sia il nostro Paese di fronte all’imperativo dell’affrancamento dal gas russo. In tal senso, l’area MENA, con i suoi ingenti quantitativi di risorse fossili, può configurarsi come principale alternativa? Se sì, quali sono i rischi connessi?

Le proteste in Iran: simili a quelle del 1978, diverse nel risultato

Dopo quasi due mesi, le proteste e le manifestazioni in Iran scatenate dalla barbara uccisione di Masha Amini non accennano a fermarsi. La giovane donna curda era stata arrestata lo scorso 13 settembre, mentre si trovava a Teheran, con l’accusa di indossare in maniera errata il velo. La ragazza è deceduta in ospedale in condizioni poco chiare dopo esser stata in coma per tre giorni

Geopolitica e Storia